• Release Date Jan 17 2012
  • Buy
Terzo disco per Massimiliano Coclite con i TREM AZUL, la band che insieme ad Alessia Martegiani e Bruno Marcozzi ha fondato nel 2002. Massimiliano Coclite (piano), Bruno Marcozzi (batteria e percussioni) e Alessia Martegiani (voce) sono i TREM AZUL (in portoghese treno azzurro, che prende spunto dalla famosa canzone di Milton Nascimento) gruppo storico italiano di musica brasiliana originale e cantata in portoghese.
In questo progetto ad affiancarli un cast stellare di musicisti: Fabrizio Bosso, Max Ionata, Luca Bulgarelli ed un musicista brasiliano “doc” come Roberto Taufic. Completano il cast una sezione fiati e un’orchestra di archi d’eccezione che su alcuni pezzi regalano emozioni di altri tempi. Il Brasile è qui. Lo si percepisce immediatamente al primo ascolto. La title track, che da anche il nome al disco, è NÃO SEI SAMBAR (Io non so sambare, in portoghese), una composizione originale come tutte le altre tracce del disco, fra cui spiccano VOU ME PERDER, la bellissima SONHOS DE PEDRA e tante altre in un’alternanza di stili e sapori musicali tutti contemporanei e brasiliani. I brani di questo disco, tutti originali, sono stati scritti spesso a quattro mani con Bruno Marcozzi, autore anche di molti dei testi. Massimiliano Coclite oltre ad essere autore e pianista, è anche l’arrangiatore del disco.